Lingua

Ciao Accedi!
Carrello 0
0,00 €

Controllo usura utensili

Come viene controllata l’usura di un utensile attraverso sensori di misurazione della forza.

Il controllo dell’usura di un utensile o di un organo meccanico, avviene attraverso l’utilizzo di trasduttori di posizione, che attraverso la loro dilatazione misurabile anche in centesimi di micron, è in grado di trasformare questo spostamento in una bassissima tensione (correnti passive). Utilizzando dei moduli e con le attrezzature opportune, amplificando il segnale è possibile attraverso la programmazione di una soglia di tolleranza, trasmettere un segnale di arresto della macchina utensile o al macchinario, sia in caso di una forza eccessiva provocata dall’usura, che alla mancanza totale di forza dovuta alla rottura dell’utensile.

I trasduttori e i sensori sono di diverso tipo e vengono scelti in base alle esigenze e al tipo di attività di controllo. Si dividono nelle famiglie:

Misurazione di dilatazioni o compressioni in micron e trasformati in correnti passive BDA Kralle. Solitamente sono impiegati nella misurazione dell’usura degli utensili ad asportazione, in quanto il sensore viene posizionato su un portautensile o su un braccio meccanico che durante la lavorazione si estende o si comprime. Il posizionamento del sensore può essere posto anche lontano dall’utensile in lavorazione.

Sensore ad espansione DMS- Kralle. Utilizza la stessa tecnologia del sensore BDA Kralle. Si differenzia dal BDA Kralle in quanto la sensibilità e la precisione della misurazione risulta essere doppia. Tale risultato è ottenuto grazie ad un sistema di lamelle incollate a strisce sul sensore. Avvitando il sensore direttamente sull’utensile o su un organo meccanico, la flessione avviene attraverso un movimento delle lamelle simile al mantice di una fisarmonica, dove le lamelle vicine l’una all’altra si aprono o si chiudono a seconda della flessione del componente.

Sensore di espansione piezoelettrico PDA. Questo sensore risulta essere adatto per spazi ristretti e essendo multidirezionale rende superflua l’esatta conoscenza della direzione della forza. Ottimo per misurazione di momenti torcenti.

Idrofono di emissione sonora SEH. Misurazione piezoelettrica sonora trasmessa dal sensore attraverso getto di lubrorefrigerante. La misura viene eseguita vicino all’utensile o al pezzo in lavorazione, con questo metodo possiamo verificare anche la rottura di punte con un diametro minimo di 0,05mm. La difficoltà maggiore resta il posizionamento del sensore che dovrà essere posto vicino all’utensile.

Visualizza come Lista Griglia

1 articolo

Imposta la direzione decrescente
per pagina
  1. Nordmann BDA-Kralle Sensore di misura forze per controllo usura utensile

    Sensore per controllo usura utensile attraverso la dilatazione del traferro. Durante la lavorazione, il componente su cui è montato il sensore, subisce una flessione che viene misurata e controllata ad ogni ciclo. L'estrema precisione di controllo e la sensibilità del sensore, in molti casi permette il funzionamento del macchinario non presidiato. Opporunamente collegato con i programmi gestionali e produttivi delle aziende, risulta essere un ottimo prodotto valido per la comunicazione uomo-macchina

    Scopri di più
    658,00 €
Visualizza come Lista Griglia

1 articolo

Imposta la direzione decrescente
per pagina
WhatsApp Chat WhatsApp Chat